Top

Sexgate, è il turno di John Lasseter: ho fatto passi falsi vado in aspettativa

Il capo creativo della Pixar e degli studi di animazione Disney ammette le molestie: ho mancato di rispetto e ho messo qualcuna di voi a disagio

Sexgate, è il turno di John Lasseter: ho fatto passi falsi vado in aspettativa

GdS

21 Novembre 2017 - 23.59


Preroll

Effetto domino, che altro dire? Si allarga in maniera clamorosa lo scandalo molestie negli Stati Uniti. Il capo creativo della Pixar e degli studi di animazione Disney, John Lasseter, si è messo in aspettativa citando una serie di “passi falsi” da lui compiuti. In un memo allo staff ha spiegato che la decisione è stata presa dopo una serie di “conversazioni difficili”.
Baci, abbracci, commenti a dir poco inopportuni sugli attributi fisici. Il tutto aggravato da una tendenza al bere che rendeva alcuni comportamenti ancora più molesti. Sono questi i “passi falsi” che avrebbe compiuto Lasseter e che sono stati riportati dall'”Hollywood Reporter”. Indiscrezioni con un evidente fondo di verità se hanno portato il genio dei film di animazione (che gli sono valsi due premi Oscar) ad autosospendersi per sei mesi e a definirsi “non all’altezza del suo compito”.

OutStream Desktop
Top right Mobile

“Non è mai facile affrontare I propri errori, ma è l’unico modo per trarne una lezione. E’ stato portato alla mia attenzione che ho mancato di rispetto e ho messo qualcuna di voi a disagio. Non era mai stata la mia intenzione” ha scritto Lasseter nel memo indirizzato al suo staff. Tra i suoi lavori più celebri ci sono la saga di “Toy Story”, che ha rivoluzionato il mondo dell’animazione, “Frozen” e “Zootropolis”.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage