Top

Una finestra sulla Cina: al Dong Film Festival, il paese reale che non ci è dato conoscere

Il cinema indipendente cinese, che racconta della vita reale nelle città e nelle campagne cinesi (che ancora rappresentano l'80% del pil), arriva a Torino.

Una finestra sulla Cina: al Dong Film Festival, il paese reale che non ci è dato conoscere

GdS

20 Ottobre 2017 - 10.25


Preroll

Preparatevi all’unico festival che presenta cinema di questo tipo, dal 26 al 29 ottobre: uno sguardo unico, quello del cinema indipendente cinese, su una realtà che tendiamo a pensare come ‘data’ e ‘conosciuta’ ma che ci sfugge nei suoi più profondi aspetti.
La rassegna, creata da tre giovani esperti di cinema cinese, Zelia Zbogar, Alessandro Amato e Giulia Carbone, è stato presentato al Museo del Cinema. Ne fanno parte 5 film in concorso più il film inaugurale ‘Bo Wang. Traces of an Invisible City’ presentato al Guggenheim Museum di New York dedicato alla città di Hong Kong declinata nelle sue zone e nelle sue tematiche più sconosciute.
Tra i film in concorso, anche lo scioccante ‘Children Are Not Afraid of Death, Children Are Afraid of Ghost’, primo premio al Festival di Rotterdam, storia vera di 4 fratelli e sorelle tra i 5 e 14 anni che si sono uccisi bevendo pesticida. Collabora con il festival add editore che presenta ‘Una Vita Cinese’, autobiografia a fumetti di Li Kunwu.

OutStream Desktop
Top right Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage