Top

L'arte di Segantini in un film: il suo talento fino al 2 agosto a Milano

Il film propone al pubblico un ritratto intimo e accurato del grande artista, svelandone infanzia e adolescenza

L'arte di Segantini in un film: il suo talento fino al 2 agosto a Milano

GdS

7 Luglio 2016 - 15.34


Preroll

Giovanni Segantini spese la sua breve vita, morì a soli 41 anni sulle montagne dell’Engadina, nel cercare di ricreare nei suoi quadri la vertigine dell’altitudine, le tensioni vitali date dal contatto diretto con la natura, la luce unica delle alte quote.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Dall’8 luglio al 2 agosto, presso lo Spazio Oberdan Milano, si potrà scoprirne l’eccezionale talento nel film Giovanni Segantini: magia della luce, biografia intensa e poetica del grande pittore di fine Ottocento per la regia di Christian Labhart, presentato dalla Fondazione Cineteca Italiana in anteprima durante il Festival di Trento 2016. Il film propone al pubblico un ritratto intimo e accurato del grande artista, svelandone infanzia e adolescenza, il rapporto con la madre, l’erotismo, e le tante crisi interiori che il pittore nato a Trento nel 1858 dovette affrontare nel corso della vita spesa tra Trentino, Lombardia e Svizzera.

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile