Top

Locarno: a Michael Cimino il Pardo d’onore Swisscom

Il regista, sceneggiatore e produttore Michael Cimino parteciperà al 68° Festival di Locarno: a lui sarà dedicato un omaggio e sarà premiato con il Pardo d’onore.

Locarno: a Michael Cimino il Pardo d’onore Swisscom

GdS

8 Luglio 2015 - 12.34


Preroll

Michael Cimino a Locarno per il
Pardo d’onore Swisscom

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il regista, sceneggiatore e produttore statunitense Michael Cimino parteciperà al 68° Festival del film Locarno, dove gli verrà dedicato un omaggio e sarà premiato con un Pardo d’onore Swisscom.

Middle placement Mobile

Nato a New York, frequenta gli studi classici e si laurea in belle arti. Dopo un’esperienza nell’esercito, intraprende con successo la carriera nell’ambito della pubblicità televisiva. Si trasferisce successivamente a Hollywood dove scrive la sua prima sceneggiature originale e debutta alla regia con Thunderbolt and Lightfoot (Una calibro 20 per lo specialista, 1974), con Clint Eastwood e un giovane Jeff Bridges (che otterrà una nomination agli Oscar). La consacrazione definitiva arriva con The Deer Hunter (Il cacciatore, 1978), vincitore di cinque premi Oscar.

Dynamic 1

In sette film che, al di là dei successi e delle disavventure produttive, restano ognuno come un’avventura e un’esperienza unica, Cimino ha raccontato come pochi l’America e le sue tante anime, con uno stile unico capace di combinare epica ed emozione, bellezza dei paesaggi e personaggi indimenticabili.

Michael Cimino riceverà il Pardo d’onore Swisscom in Piazza Grande la sera di domenica 9 agosto 2015. Il giorno successivo il pubblico del Festival avrà la possibilità di assistere a una conversazione con il regista allo Spazio Cinema (Forum).

Dynamic 2

L’omaggio è corredato dalle proiezioni di Thunderbolt and Lightfoot, The Deer Hunter, Heaven’s Gate (I cancelli del cielo, 1980) e Year of the Dragon (L’anno del dragone, 1985).

Carlo Chatrian, Direttore artistico del Festival ha dichiarato: “Sono molto onorato di poter accogliere Michael Cimino e sono sicuro che la sua presenza sarà un forte stimolo per i tanti spettatori e giovani registi presenti a Locarno. Duri e maestosi come la pietra delle montagne americane che spesso fanno da coro ai percorsi dei suoi personaggi, i suoi film hanno segnato il mio cammino di spettatore e mi pare importante mostrarli nel quadro di un festival che vuole essere un ponte tra culture, epoche, stili. In questo senso la poetica di Cimino è senza tempo, classica e moderna al contempo.”

Dynamic 3

Fra i vincitori del Pardo d’onore nelle scorse edizioni vi sono Samuel Fuller, Jean-Luc Godard, Ken Loach, Sidney Pollack, William Friedkin, JIA Zhang-ke, Alain Tanner, Werner Herzog e, nel 2014, Agnès Varda. Swisscom sostiene il riconoscimento per il settimo anno consecutivo.

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile