Nei teatri il film della “Conversazione su Tiresia” di Andrea Camilleri

A un anno dalla morte dello scrittore venerdì 17 luglio il Piccolo, i Teatri nazionali e un cinema proiettano il film dello spettacolo teatrale

Andrea Camilleri dal film sullo spettacolo “Conversazione su Tiresia”

Andrea Camilleri dal film sullo spettacolo “Conversazione su Tiresia”

GdS 13 luglio 2020
Il 17 luglio dello scorso anno moriva a 93 anni Andrea Camilleri. Per l’anniversario un gruppo di teatri e un cinema proiettano in contemporanea “Conversazione su Tiresia”, film dall’omonimo spettacolo teatrale di e con lo scrittore di Porto Empedocle andato in scena al Teatro greco di Siracusa l’11 giugno 2018 con la regia di Roberto Andò: Camilleri raccontava la storia dell’indovino cieco intrecciandolo alla propria vita e al mito attraverso le letture e le interpretazioni di poeti, scrittori, filosofi, drammaturghi.

L’iniziativa è del Piccolo Teatro di Milano e dei Teatri Nazionali italiani (il Teatro Stabile di Torino con il Museo Nazionale del Cinema, il Teatro Nazionale di Genova, Emilia Romagna Teatro Fondazione, il Teatro della Toscana, il Teatro di Roma, Il Teatro Stabile di Napoli) e il film viene proiettato nelle rispettive sale e, a Torino, al Cinema Massimo. L’operazione è promossa dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo.
Il film di “Conversazione su Tiresia” è prodotto da Palomar, la regia del film è firmata da Andò e Stefano Vicario, è stato proiettato nelle sale cinematografiche per tre giorni nel novembre del 2018. La serata teatrale fu curata da Valentina Alferj, suonava dal vivo Roberto Fabbriciani.

Conversazione su Tiresia è edito come tutta la produzione di Camilleri da Sellerio (64 pagine, 8 euro, e-book a 5,49 euro). «Chiamatemi Tiresia. Per dirla alla maniera dello scrittore Melville, quello di Moby Dick. Oppure Tiresia sono, per dirla alla maniera di qualcun altro – recitava Camilleri -. Zeus mi diede la possibilità di vivere sette esistenze e questa è una delle sette. Non posso dirvi quale. Qualcuno di voi di certo avrà visto il mio personaggio su questo stesso palco negli anni passati, ma si trattava di attori che mi interpretavano. Oggi sono venuto di persona perché voglio raccontarvi tutto quello che mi è accaduto nel corso dei secoli e per cercare di mettere un punto fermo nella mia trasposizione da persona a personaggio».

Trovate le info su orari e luoghi sui siti di:
Piccolo Teatro di Milano
Teatro Stabile di Torino e Museo Nazionale del Cinema
Teatro Nazionale di Genova
Emilia Romagna Teatro Fondazione
Teatro della Toscana
Teatro di Roma
Teatro Stabile di Napoli