Top

Rossella Brescia balla per Amarcord all’Argentario

Il film di Federico Fellini diventa uno spettacolo di danza firmato dal regista e coreografo Lucianno Cannito.

Rossella Brescia balla per Amarcord all’Argentario

GdS Modifica articolo

20 Luglio 2014 - 18.59


Preroll

All’Argentario, nello spazio del Terrarossa Golf Resort, ‘Amarcord’, andrà in scena il 26 luglio 2014, lo spettacolo liberamente tratto dall’opera cinematografica di Fellini, firmato dal regista e coreografo Luciano Cannito per Rossella Brescia, che vestirà i panni di Gradisca, accanto al giovane Nicolò Noto e a tutto il cast della compagnia Danzitalia. «Visionario, idealista, sognatore, Federico Fellini aveva capito l’importanza e la forza che le immagini avevano all’interno del suo universo – ha dichiarato Cannito -. Forse per questo amava i coreografi, ma soprattutto la danza».

OutStream Desktop
Top right Mobile

Ha ricordato ancora Cannito le parole di un grande del cinema, il regista svedese Ingmar Bergman, che rivolgendosi alla figlia Linn, dopo la proiezione di Amarcord le disse: «Se non ti piace questo film, allora non abbiamo più nulla da dirci». Lo spettacolo è stato fortemente voluto dal mecenate Massimo Bassi, patron in Toscana del Festival dei Presidi che sino al 2007 si è svolto al Parco dell’Idroscalo di Orbetello. Rapporti simbiotici, di effervescenza creativa, di ispirazione, quelli tra la danza e Fellini: il grande regista ha spesso trovato spunto nel teatro per realizzare veri e propri capolavori come in “Ginger e Fred”, dove due attempati e romantici ballerini di tip tap sono coinvolti da una tv privata in un’operazione nostalgica, malinconica da parte dei nuovi mezzi di informazione o “8 e mezzo”, che ha ispirato il musical “Nine”, diventato anche un film per la regia di Rob Marshall.

Middle placement Mobile

SCRIVI A:[email protected]

Dynamic 1
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile