Top

Dopo Al Bano l'Ucraina vuole bandire anche Toto Cutugno

Per un gruppo di parlamentari il cantante ha posizioni filo-russe e pro Putin, quindi deve star fuori dal Paese

Dopo Al Bano l'Ucraina vuole bandire anche Toto Cutugno

GdS Modifica articolo

15 Marzo 2019 - 12.11


Preroll

Dopo Albano spia al soldo di Putin, apprendiamo che perfino il cantante che si sente “italiano vero”, Toto Cutugno, è al servizio dello zar mascherato da capo di Stato in Russia. Sembra uno scherzo ma la pensano davvero così dei deputati ucraini.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il ministero della Cultura ucraino aveva infilato il cantante pugliese della “nostalgia canaglia” tra gli indesiderati, adesso dei parlamentari tra cui Viktor Romanyuk (che ha confermato all’Ansa) vogliono bloccare Cutugno dall’esibirsi a Kiev il 23 marzo perché sarebbe «un agente di appoggio della guerra della Russia in Ucraina», sarebbe in una associazione Amici di Putin e sarebbe d’accordo con l’occupazione russa della Crimea. Evidentemente i parlamentari russi hanno molto tempo per occuparsi dei cantanti italiani come emergenze per il loro Paese. 

Middle placement Mobile
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile