Top

Morto Prince, giallo sulle cause del decesso

Il cantante 57enne è stato trovato senza vita nell'ascensore dello studio di Chanhassen. Al momento non è chiaro cosa abbia provocato la sua morte

Morto Prince, giallo sulle cause del decesso

GdS

22 Aprile 2016 - 09.19


Preroll

Il mondo della musica piange Prince, il 57enne folletto del pop, trovato senza vita in circostanze ancora da chiarire.Prince Rogers Nelson, questo il suo nome completo, era nato il era nato il 7 giugno 1958, trascorrendo una vita tra musica, cinema e altre forme di espressione artistica, fattori che hanno trasformato il giovanotto di Minneapolis in uno dei re del pop mondiali. Dalla fine degli anni Settanta ha frequentato e sapientemente mixato i più svariati generi musicali: dal soul al funk, passando con disinvoltura al jazz, al pop e al rock psichedelico, conquistandosi una folta schiera di fedelissimi fan che seguono ossessivamente le sue gesta, impegni e intemperanze.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Il cadavere. Il suo corpo è stato trovato in un ascensore degli studi di Chanhassen, dove l’artista registrava le sue canzoni, ma la polizia non ha voluto rendere note altre informazioni sul decesso. Dalle notizie diffuse dai media statunitensi, Prince aveva sofferto d’influenza ad inizio mese, mentre la scorsa settimana era stato costretto ad un atterraggio d’emergenza a Moline, in Illinois, per una sospetta overdose. Piccoli campanelli d’allarme che poi si sono rivelati il preludio al suo inaspettato decesso.

Middle placement Mobile

Il mito. Nel 1984 ottiene il successo mondiale con ‘Purple Rain’, registrato insieme alla sua band, i The Revolution; il film omonimo vince il premio Oscar per la miglior colonna sonora con canzoni originali. ‘Purple Rain’ vende più di tredici milioni di copie negli Stati Uniti e rimane per ventiquattro settimane consecutive ai vertici delle classifiche. Solo negli Usa il film guadagnò più di ottanta milioni di dollari e fu il più grande successo cinematografico interpretato da Prince.

Dynamic 1

‘Purple Rain’ giunse dopo altri cinque album: ‘For You’ del 1978, ‘Prince’ del 1979, ‘Dirty Mind’ del 1980, ‘Controversy’ del 1981 e ‘1999’ del 1982, inizi di una carriera durante la quale avrebbe realizzato una cinquantina di album, cambiato nome diverse volte, esibito una insaziabile passione per le belle donne e vissuto diversi scontri con le majors della musica, al punto di diventare precursore e alfiere della pubblicazione diretta su piattaforme on line.

!function(d,s,id){var js,fjs=d.getElementsByTagName(s)[0],p=/^http:/.test(d.location)?’http’:’https’;if(!d.getElementById(id)){js=d.createElement(s);js.id=id;js.src=p+”://platform.twitter.com/widgets.js”;fjs.parentNode.insertBefore(js,fjs);}}(document,”script”,”twitter-wjs”);

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage