Top

Weinstein, malore dopo la sentenza di condanna mentre veniva portato in prigione

Il produttore ha accusato dolori al petto mentre veniva trasferito dal tribunale a Rikers Island, il carcere di New York dove rimarrà in attesa della condanna il prossimo undici marzo.

Weinstein, malore dopo la sentenza di condanna mentre veniva portato in prigione

GdS

25 Febbraio 2020 - 19.53


Preroll

Impunito per anni e ani e adesso visto che dovrà pagare il prezzo delle sue colpe il mondo sembra cadergli addosso: Harvey Weinstein si è sentito male dopo la sentenza del tribunale di Manhattan che ieri lo ha riconosciuto colpevole di aggressione sessuale e stupro.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Secondo quanto riferito dai suoi legali, l’ex re di Hollywood ha accusato dolori al petto mentre veniva trasferito dal tribunale a Rikers Island, il carcere di New York dove rimarrà in attesa della condanna il prossimo undici marzo.

Middle placement Mobile

Weinstein è stato quindi portato in ospedale per un controllo. Secondo i legali, che hanno richiesto assistenza medica anche presso il carcere, aveva la pressione molto alta.

Dynamic 1

La sentenza – L’ex produttore è stato riconosciuto colpevole per due dei cinque capi di accusa formulati nei suoi confronti: aggressione sessuale di primo grado nei confronti dell’ex assistente di produzione Miriam Haley e stupro di terzo grado. La giuria invece lo ha assolto per le accuse più gravi di aggressione sessuale predatoria.

Rischia fino a 25 anni di carcere.

Dynamic 2
Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage