Top

L'ex bimbo prodigio del cinema fa tremare Hollywood: lì una rete di pedofili

Corey Feldman, star di 'Gremlins' e 'The Goonies'', ha annunciato che girerà un documentario su una presunta rete di pedofili che si muove nella comunità televisiva e cinematografica degli Usa

L'ex bimbo prodigio del cinema fa tremare Hollywood: lì una rete di pedofili

GdS

27 Ottobre 2017 - 18.37


Preroll

Un altro scandalo potrebbe abbattersi sul mondo del cinema e della televisione americana con conseguenze devastanti come quelle che sta provocando la valanga di denunce per molestie sessuali seguite alle tantisisme accuse che hanno stroncato la carriera di Harvey Weinstein. Un ex bambino-ragazzo prodigio, Corey Feldman, noto negli anni ’80 per film da incassi ricchissimi come ”Gremlins” e ”The goonies”, ha annunciato la sua intenzione di girare un documentario su una presunta rete di pedofili che si muove nella comunità televisiva e cinematografica negli Stati Uniti.

OutStream Desktop
Top right Mobile

Feldman ora ha 46 anni e, con un video postato su Twitter, ha annunciato che lancerà una raccolta di fondi per potere realizzare il documentario in cui farà “una descrizione onesta e vera di abusi di minori” nel mondo dello spettacolo.”Quello che sto proponendo – ha detto nel video – è un piano che può letteralmente trasformare l’industria dello spettacolo come lo conosciamo. E penso che possa anche portare al crollo di una pedofila che ho conosciuto fin da quando ero un bambino “. Feldman ha anche lanciato un segnale chiaro, dicendo che potrebbe fare sei nomi (tutti legati ad uno stessa casa di produzione), uno dei quali di un uomo ancora ”molto potente”.

Middle placement Mobile

L’ex attore ha detto che la campagna di raccolta fondi, intitolata ”Feldman’s Truth”, ha ricevuto promesse di donazioni per 107.000 dollari.Da tempo Corey Feldman dice che la sua carriera cinematografica, dopo i successi degli primi film, si è interrotta a causa delle accuse di pedofilia che ha svelato.

Dynamic 1

Nella sua sorte l’attore ha coinvolto un suo collega ed amico Corey Haim, morto di polmonite nel 2010, oggetto pure lui di attenzioni morbose da parte di dirigenti di studios, tra cui “alcuni dei più ricchi e più potenti del settore. Dato che avevo un piano (per denunciare questi sospetti pedofili, ndr) , la mia vita si è trasformata in caos”.Feldman ha poi detto che ”hanno cercato di ridurmi al silenzio per tutta la mia vita”, svelando che nei giorni scorsi due camion hanno tentato di travolgerlo mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali

Native
Box recommendation

Articoli correlati

Outofpage
WebInterstitial Mobile