Serena Grandi: dopo la Grande Bellezza lavoro più di 20 anni fa

L'attrice romagnola parla di come dopo anni di dimenticatoio sia tornata alla ribalta

Serena Grandi

Serena Grandi

GdS 21 maggio 2017

Il successo. Poi il dimenticatoio e adesso il ritorno: Serena Grandi ha raccontato al settimanale 'Il Giorno' che ultimamnente, dopo aver partecipato al film premio Oscar 'La Grande Bellezza', lavora più di 20 anni fa.


«Quando mi sono trasferita a Rimini pensavo di chiudere con trent'anni di carriera e con una Roma che non era più quella degli anni '80. Volevo tornare in mezzo agli ombrelloni e ai miei ricordi, ricominciare una nuova vita, lontana da tutti. Poi è arrivata La grande bellezza e adesso lavoro più di prima», ha svelato.


Nell'intervista l'attrice romagnola ha anche raccontato di quella volta che un fan le regalò una Ferrari. «Dopo Miranda, un giorno trovai sotto casa una Ferrari bianca tutta infiocchettata. Era il regalo di un imprenditore, ma non potevo accettare, non sapevo bene chi fosse, se era compromesso in qualche modo. La restituii. E poi ero giovanissima, dovevo ancora capire chi ero e cosa volevo», ha svelato.


Nella sua vita, una delle ferite più grandi, ancora aperta, è quella della morte di sua mamma. «Non sono ancora riuscita a elaborare il lutto. Non pensavo che il legame di sangue fosse così forte. Amavo anche mio padre ma il rapporto con mia madre era qualcosa di unico. Se n'è andata in punta di piedi come ha sempre vissuto. Le dovevo ancora chiedere tante cose cose della vita, anche se non sono più una ragazzina. Conservo le ceneri dei genitori in camera mia, sopra il letto. Ogni tanto ci parlo e li saluto», ha detto.