''Chiacchiere al caminetto'', con Dacia Maraini, Folco Terzani e altri per viaggiare anche da casa

Dal 5 gennaio al 4 febbraio 2021 la Compagnia dei Cammini organizza un ciclo di conversazioni informali sugli itinerari italiani con scrittori, attivisti, musicisti e guide turistiche.

Aspromonte: uno dei borghi della Calabria dove si parla greco. Foto di Alessia Toner.

Aspromonte: uno dei borghi della Calabria dove si parla greco. Foto di Alessia Toner.

Redazione 5 gennaio 2021

Chiacchiere al Caminetto è un ciclo di incontri online per parlare dei vari itinerari a piedi con autori, scrittori, artisti e filosofi.
Dal 5 gennaio al 4 febbraio alle ore 18:00 andranno in onda i vari incontri sulla pagina Facebook e YouTube della Compagnia dei Cammini.
Tra i vari partecipanti che ci accompagneranno in queste camminate telematiche troviamo Dacia Maraini, Folco Terzani, Nando Citarella, Maurizio Carucci, Massimo Zamboni, Donatella Di Pietrantonio e tanti altri.

Si inizierà martedì 5 gennaio con L’Aspromonte tra il Sentiero dell’Inglese e la storia dei Greci di Calabria. Qui la nostra guida Andrea Laurenzano incontrerà Freedom Pentimalli, uno dei giovani attivisti per la minoranza grecofona in Calabria, illustrandoci anche i territori da cui passa uno dei cammini tra i più a sud d’Italia.

Giovedì 7 gennaio con Mongolia, anima blu, insieme a Massimo Zamboni che ventiquattro anni dopo il suo primo viaggio torna sul luogo d'ispirazione con Micha Calà,  intraprenderemo un viaggio alla scoperta di un territorio “densamente spopolato”, quello della Mongolia.

Domenica 10 gennaio siamo in Campania, con Maurizio Russo che incontrerà al caminetto Nando Citarella, musicista, attore, cantante e studioso delle tradizioni popolari, teatrali e coreutico-musicali mediterranee ma che ama anche camminare e andare alla ricerca delle musiche che accompagnano i vari cammini, tra balli, tarantelle e tamorre.

Venerdì 15 gennaio la guida Mattia Speranza incontra Maurizio Carucci, cantante degli Ex-Otago che vive in val Borbera, dove ha realizzato Cascina Barbàn, un collettivo dove si pratica un'agricoltura naturale. Si parlerà dell'Appennino, di spazi e progetti per tornare ad abitarlo e del Cammino dei Ribelli.

Lunedì 18 gennaio ci sarà Luca Gianotti, nell’incontro con Guido Dalla Casa che si occupa di Ecologia.

Giovedì 21 gennaio Anita Costantini con Folco Terzani ci parleranno della valle dell’Orsigna.
Orsigna è una località sull’Appennino Tosco Emiliano, e per lo scrittore Tiziano Terzani fu un rifugio, mentre per suo figlio Folco rappresenta la scelta di lasciare la vita delle grandi metropoli per viversi una vita semplice, camminando addirittura scalzo, una vita legata ai cicli della natura.

Lunedì 1 febbraio invece dall’Abruzzo la guida Cesidio Pandolfi incontrerà la toscana Dacia Maraini, che ha scelto Pescasseroli e la natura del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise come luogo di ispirazione.

Giovedì 4 febbraio Tomas Pirani insieme a Roberto Marchesini, faranno una riflessione sul ruolo degli animali nella nostra società.

Come si legge sulla pagina ufficiale dell'organizzazione questo progetto è ''un contributo della Compagnia dei Cammini per questo periodo, chiacchiere come se si fosse vicino al caminetto tra uno di noi e un ospite d’eccezione. Sono momenti difficili, è nostro dovere portare cultura per un mondo migliore. In attesa di ricominciare a camminare''.

Il programma completo e i canali streaming li troviamo su www.cammini.eu.