Anthony Bourdain, la rockstar della cucina, si è tolto la vita

Uno chef famoso in tutto il mondo e protagonista di serie tv di grande successo. Era natoa New York, aveva 61 anni, legato sentimentalmente ad Asia Argento

Anthony Bourdain

Anthony Bourdain

GdS 8 giugno 2018

Lo chef di fama internazionale, Anthony Bourdain, si è suicidato. Lo riferisce la Cnn, per cui lavorava. Aveva 61 anni.


Nato a New York nel 1956 si era diplomato al Culinary Institute of America, ha lavorato in famosi ristoranti di New York e ha firmato numerosi articoli sui quotidiani New York Times, The Times, The Observer, Scotland on Sunday, The Face, Limb by Limb, Black Book e The Independent. Contribuisce inoltre al Food Arts Magazine. È stato capocuoco al Brasserie Les Halles di Manhattan. Poi, la svolta televisiva. Nel 2011 è protagonista del format Anthony Bourdain: No Reservations che avrà un grandissimo successo in tutto il mondo.


Dopo la separazione dalla ex moglie, è stato legato sentimentalmente all'attrice Italiana Asia Argento.


"È con enorme tristezza che confermiamo la morte del nostro amico e collega Anthony Bourdain", ha affermato la catena televisiva in un comunicato. Bourdain era in Francia, a Strasburgo, per un nuovo episodio di Parts Unknown, programma tv sulle cucine e i ristoranti del mondo (in onda anche in Italia con il titolo di Cucine segrete). A trovarlo morto nella sua camera d'albergo questa mattina è stato il suo amico Eric Ripert, uno chef francese. "Il suo amore per le grandi avventure, nuovi amici buon cibo e vino e le straordinarie storie del mondo lo hanno reso un narratore unico, i suoi talenti non hanno mai smesso di stupirci e ci mancherà moltissimo. I nostri pensieri e le nostre preghiere sono con la figlia e la famiglia in questo momento incredibilmente difficile", conclude la nota di Cnn.