Nina Moric contro il cyberbullismo, ma la rete insorge: parla una seminatrice di odio di Casapound

Ospite al Grande Fratello, La Moric - fidanzata di Luigi Favoloso, anche lui di Casapound e concorrente della Casa - ha parlato di cyberbullismo

Nina Moric

Nina Moric

GdS 22 maggio 2018

Che il Grande Fratello sia la pattumiera della televisione italiana, non è una novità anche se sembra che ce ne siamo accorti solo adesso. Da quando poi la conduzione è passata nella mani di Barbara D'Urso, Nostra Signora del trash televisivo, le cose non potevano certo migliorare. 


A dimostrarlo, la puntata di stasera in cui una Nina Moric nella veste di fidanzata di Luigi Favoloso - grottesco personaggio di cui avevamo parlato qui - ha cominciato a prendersela con il cyberbullismo, elevandosi a regina della morale.


Peccato che, come il degno fidanzato, la Moric sia una dichiarata fascista di Casapound e che in passato non si è risparmiata nell'offrire la sua pacata versione dei fatti proprio sui social network. Lo dimostra, pescando nel mucchio, quella volta che ha augurato la morte a un ragazzo disabile (storia raccontata da Selvaggia Lucarelli), o ancora quando in occasione della festa della mamma ha ben deciso di scrivere su Twitter "ma i bambini adottati da una coppia omosessuale oggi che fanno?"



 


Il web però, ha deciso di non accettare lezioni di morale dalla signorina Moric: e su twitter, cominiciano le prime reazioni, che non risparmiano nemmeno la padrona di casa Barbara D'Urso, colpevole di aver dato spazio non solo a lei, ma soprattutto al fidanzato Favoloso, esponente di Casapound.