Sabina Guzzanti: “Tv senza qualità e Rai stravolta”

L’autrice-attrice-regista al Lucca Film Festival: “Giro un documentario su Potere al Popolo"

Sabina Guzzanti

Sabina Guzzanti

GdS 9 aprile 2018

Gira un documentario su “Potere al popolo”, Sabina Guzzanti. E se non la vediamo in tv certo non dipende da lei, tuttavia l’autrice-attrice-regista ha idee precise, come ha detto al di Lucca Film Festival e EuropaCinema 2018 a Lucco: “La televisione non mi manca professionalmente perché mi piace molto fare cinema. Oggi non la guardo perché non ci sono molte cose che mi interessano. È noiosa e quindi possibilmente non vorrei starci dentro, oggi". E la Rai? " È stata completamente stravolta, anche dal punto di vista strutturale". Quindi anche lì sarà difficile vederla, a quanto pare, e per un pezzo. "A questo Paese secondo me, politicamente, una televisione di qualità manca tantissimo", ha constatato.


Il festival lucchese inizia martedì sera con l'anteprima italiana di “Isle of Dogs” di Wes Anderson (2018) distribuito da 20th Century Fox e in arrivo nele sale italiane, con la serie tv “Billions” che va su Sky Atlantic dal 13 aprile e con il documentario “Storie di Altromare” di Lorenzo Garzella sull'artista Antonio Possenti.