Ddl Zan, la lezione di civiltà di Claudio Amendola: "L'Italia è un paese di maschi ignoranti, vanno sputtanati"

Ospite al Maurizio Costanzo Show, l'attore dichiara: "C'è una cultura in questo paese molto profonda, che parla delle donne, delle minoranze, degli stranieri, e il comune denominatore è l'ignoranza atavica"

Claudio Amendola

Claudio Amendola

GdS 8 aprile 2021
Ospite al Maurizio Costanzo Show, l'attore Claudio Amendola ha tenuto un discorso molto sentito sull'omofobia, sul sessismo e su quanto l'Italia sia un paese retrogrado su questi argomenti: "Quel che stanno dicendo questi ragazzi giovani dovrebbe essere un insegnamento per quelli della mia generazione, educati da padri padroni, generazioni di maschi ignoranti. C'è una cultura in questo paese molto profonda, che è la stessa cultura che parla delle donne, delle minoranze, che parla degli stranieri, e il comune denominatore è l'ignoranza atavica, che non è l'ignoranza di non aver studiato, ma è ignoranza atavica, dell'anima. E li conosco quegli uomini, sono genete che frequentiamo, quella è genete che noi dobbiamo sputtanare, che non dobbiamo frequentare. E ragazze, lasciateli quegli uomini lì".