Tornano i Moschettieri di Veronesi per Natale con Favino, Mastandrea e Papaleo

D'Artagnan, Porthos e Athos la sera del 25 su Sky e NowTv in "Tutti per 1 - 1 per tutti"

Rocco Papaleo, Pierfrancesco Favino e Valerio Mastandrea in "Tutti per 1- 1 per tutt" di Giovanni Veronesi

Rocco Papaleo, Pierfrancesco Favino e Valerio Mastandrea in "Tutti per 1- 1 per tutt" di Giovanni Veronesi

Redazione 20 dicembre 2020
I moschettieri di Giovanni Veronesi tornano in Tutti per 1 - 1 per tutti, in prima il 25 dicembre alle 21.15, su Sky ed anche on demand su NowTv.
Sequel del film Moschettieri del re - La penultima missione, i nostri eroi tornano in minor numero, manca infatti Aramis, e più fedeli agli amori impossibili piuttosto che alla stessa regina.

"I bambini io li metterei in tutte le storie - dice in Veronesi - ma l'idea di iniziare il film nella realtà di oggi mi è venuta sul set quando ho visto arrivare i due giovani protagonisti in mascherina. È stata un'immagine che ti capita una volta nella vita, non volevo certo parlare di pandemia, ma gli occhi di quei ragazzi raccontavano bene quello che volevo fare".

Il film dunque parte nei giorni nostri, con due ragazzini mascherati e i loro amori difficli, per poi finire catapultato nel mondo creato da Dumas.
D'Artagnan, Porthos e Athos, questa volta sono chiamati dalla Regina Anna d'Austria per un'ultimissima missione. Guidati da una singolare guida di nome Tomtom, i tre eroi devono far sì che la piccola Principessa Ginevra, figlia di Enrichetta d'Inghilterra e destinata a un matrimonio regale, distolga lo sguardo da Buffon, giovanissimo e povero orfanello. Da qui un viaggio pieno di sfide e incontri, tra cui quello con Cyrano, dove i tre eroi si troveranno ad affrontare la più dura delle prove: scegliere tra la fedeltà alla Corona e quella all'amicizia e all'amore.

Nel cast troviamo Pierfrancesco Favino ad interpretare D'Artagnan, Valerio Mastandrea nei panni di Porthos e Rocco Papaleo in Athos. Inoltre, vi sono anche Margherita Buy, Giulia Michelini, Sara Ciocca, Anna Ferzetti, Federico Ielapi e Guido Caprino.

Addolorato che non esca in sala questo film, ricco come è di scene di duello e d'azione Veronesi lo fa uscire in Tv con la speranza di far ridere in un Natale ai tempi del Covid.