Anzaldi (Iv) lancia l'allarme: "Odg e Agcom si pronuncino su deepfake"

Dopo il falso fuorionda di Renzi, che ha tratto in inganno molti, ieri è toccato a Salvini al Papeete

Il deepfake di Striscia la Notizia

Il deepfake di Striscia la Notizia

GdS 25 settembre 2019
"Sul pericoloso fenomeno del deepfake, che è apparso anche su Striscia la notizia denunciato col suo stile da Antonio Ricci, è opportuno che si pronuncino al più presto Ordine dei Giornalisti, Agcom, associazioni tv. Va regolamentato subito, occorre dare indicazioni per evitare il proliferare di bufale. Dopo il falso fuorionda di Renzi, che ha tratto in inganno molti, ieri è toccato a Salvini al Papeete". Lo scrive su facebook il deputato di Italia Viva e segretario della commissione di Vigilanza Rai, Michele Anzaldi.