La Rai accusa Marrazzo di irregolarità e lo sospende dall'ufficio di Gerusalemme

A quanto si apprende l'indagine sull'ufficio di corrispondenza di Gerusalemme sarebbe scattata diversi mesi fa a seguito di una lettera anonima arrivata alla Rai

Piero Marrazzo

Piero Marrazzo

GdS 25 luglio 2019
Piero Marrazzo, giornalista Rai, è stato sospeso - secondo quanto si apprende - dalla sede di Gerusalemme per presunte irregolarità nella gestione dell'ufficio di corrispondenza. Oltre all'ex governatore del Lazio sarebbe stato inoltre licenziato il producer della stessa sede. 
A quanto si apprende l'indagine sull'ufficio di corrispondenza di Gerusalemme sarebbe scattata diversi mesi fa a seguito di una lettera anonima arrivata alla Rai e a diverse autorità, inclusa la magistratura. Una lettera il cui contenuto è top secret. Le indagini sono state svolte in totale riserbo. Marrazzo svolgeva questo incarico dall'estate del 2015.