Su Netflix un documentario sulla superstar dei democratici Alexandria Ocasio-Ortez

Si chiama Knock Down the House e sarà disponibile dal primo maggio: si racconterà la storia della più giovane donna membro del Congresso degli Stati Uniti

Alexandria Ocasio-Cortez

Alexandria Ocasio-Cortez

GdS 29 aprile 2019
È l'astro nascente della politica americana: tutti vogliono un pezzo di Alexandria Ocasio-Cortez, una vera superstar che da cameriera in un bar di Manhattan è diventata la più giovane donna membro del Congresso della storia degli Stati Uniti.
Giovanissima, spigliata nell'uso dei social, a contatto con le minoranze, la sua figura sta attirando moltissimi consensi e anche pericolosi nemici: la destra stratunitense guarda con sincera preoccupazione a questa giovanissima scheggia impazzita, speranza per il futuro dei democratici. 
E a collaborare a darle ancora maggiore visibilità ci pensa Netflix, con un documentario dal titolo Knock Down the House (Abbattere la Camera), che sarà trasmesso sul servizio di streaming online dal primo maggio.
Solo due anni fa, la giornata tipica di Ocasio-Cortez era quella di raccogliere firme al mattino per la sua candidatura al collegio di New York per poi andare a lavorare in un ristorante.
"Se avessi agito razionalmente - dice la giovane - avrei mollato tempo fa. La gente non considera fare la cameriera come un lavoro vero. Tuttavia la mia esperienza nel settore dell'ospitalità mi ha preparato per la corsa. Sono abituata a stare in piedi 18 ore al giorno, sono abituata alle conversazioni animate, sono abituata alle persone che cercano di farmi sentire male".
Battendo di misura il deputato Joe Crowley, uno dei democratici più potenti del Congresso, in carica da vent'anni, Ocasio-Cortez è diventata all'improvviso una superstar. Nel documentario viene messa a confronto anche con gli altri candidati per mostrare la forza della sua personalità.