Games of Thrones 8 al via. Helena Janeczek: intercetta sovranismo e integralismo

L’ultima serie della saga da stanotte su Sky. Secondo la scrittrice premio Strega coglie lo spirito dei tempi

Games of Thrones 8

Games of Thrones 8

GdS 14 aprile 2019
Alle tre di stanotte ora italiana in contemporanea agli Stati Uniti e a tutti i paesi dove è in programma Sky Atlantic HD e Now Tv trasmettono l’inizio dell’ottava stagione di Games of Thrones, la prima di sei puntate. La produzione Hbo va in onda il 14 aprile alle 21 nelle Americhe e in contemporanea in Italia (alle 3 di notte, quindi per noi già il 1) su Sky Atlantic canale 110 del satellitare, in streaming su SkyGo e Now Tv (e on demand) e poi dal 15 in prima serata.

La serie tv immagina lotte per il potere spietate, stupri, vendette delle donne violentate, i Sette Regni, draghi non morti ed eserciti di non morti, eroine, sesso, le guerre e gli intrighi per conquistarsi quel trono, mentre soffia un inverno senza fine in una sorta di medioevo intriso dell’immaginario del ‘900 e del nuovo millennio. E con una narrazione ricca di colpi di scena. Con riflessi politici anche inquietanti o per lo meno illuminanti. Come constata la scrittrice Helena Janeczek.

La vincitrice dell’ultimo premio Strega con il romanzo “La ragazza con la Leica” sulla fotografa Gerda Taro, in un lungo articolo sull’Espresso annota: «Nessun prodotto di finzione è impolitico o semplicemente avulso dalle nostre vite. Più ottiene un enorme successo popolare, come è capitato con “Il trono di spade”, più è probabile che il suo immaginario abbia intercettato o anticipato qualcosa dello spirito dei tempi. Non è forse proprio oggi che il predominio del più forte, come valore ultimo e primo, si presenta nella veste del sovranismo etnico-tribale e dell’integralismo religioso, che l’idea di giustizia regredisce a legge del taglione, che il ricorso alla violenza e persino alla tortura da parte degli Stati appare sempre più legittimo?»

La serie tv ha conquistato in sette stagioni 47 Emmy Awards e in tutto 190 premi.
I principali attori sono Emilia Clarke, Kit Harington, Peter Dinklage, Lena Headey, Nikolaj Coster-Waldau, Sophie Turner, Maisie Williams, Isaac Hempstead-Wright per citare solo i principali. La fiction si basa sui romanzi di George R.R. Martin Cronache dal ghiaccio e dal fuoco e l’hanno ideata come autori David Benioff e D.B. Weiss.

Dopo la conclusione dell’ottava stagione, e quindi della saga con l’epilogo fiale, Hbo ha comunicato un prequel ancora da girare e ambientata moltissimi secoli precedenti al presunto medioevo della serie in corso.