"L'amica geniale" di Elena Ferrante alla prova della tv

Martedì 27 la prima puntata della miniserie dal romanzo della scrittrice italiana più amata

Elisa del Genio e Margherita Mazzucco nell'Amica geniale

Elisa del Genio e Margherita Mazzucco nell'Amica geniale

GdS 23 novembre 2018

Martedì 27 novembre in prima serata Rai1, RayPlay e Timvision in formato 4K trasmettono la prima delle quattro serate dell'Amica geniale, serie in otto puntate tratta dal romanzo di Elena Ferrante. Già presentato alla Mostra del cinema di Venezia e negli Usa, dove è andato in onda il primo episodio il 18 novembre scorso, il film tv dalla scrittrice italiana più seguita al mondo ha contato su una produzione in grande con 150 attori e cinquemila comparse firmata da da Lorenzo Mieli e da Marco Gianani per Wildside, da Domenico Procacci per Fandango, in collaborazione con Rai Fiction, Hbo Entertainment e TimVision. Negli Stati Uniti la puntata è stata trasmessa in italiano/napoletano con sottotitoli in inglese.
La miniserie racconta di Elena (detta Lenù) e Lila, amiche da bambine e poi da adulte, partendo dalla Napoli negli anni Cinquanta. Le protagoniste, sia le bambine che da adolescenti, sono debuttanti perché così ha chiesto Elena Ferrante che ha seguito la produzione.
La regia è di Saverio Costanzo. Elena ha il volto di Elisa del Genio da bambina, di Margherita Mazzucco da ragazza grande; Ludovica Nasti è Lila da piccola, Gaia Girace quando è cresciuta. All'Ansa hanno detto tutte e quattro di aver letto il romanzo e di sentirsi "fortunate di poter studiare" e di essere "libere di andare a scuola".