Palombelli sfida Gruber: Stasera Italia su Rete4 contro Otto e mezzo su La7

Da settembre la giornalista condurrà una striscia quotidiana nell'access prime time: "racconterò la nuova politica, grazie a Forum conosco la pancia del Paese"

Barbara Palombelli

Barbara Palombelli

GdS 9 luglio 2018

Barbara Palombelli lancia la sfida a Lilli Gruber. La giornalista, già impegnata con Forum su Canale 5 e con lo sportello di Forum su Rete4, da settembre condurrà dal lunedì al venerdì Stasera Italia, la striscia destinata a sfidare direttamente Otto e mezzo su La7.
La nuova trasmissione andrà in onda, dal lunedì al venerdì, nell'access prime time di Rete4, lo stesso orario dello storico programma de La7 con Lilli Gruber.
"Racconterò la nuova politica - ha detto Palombelli parlando di Stasera Italia - i nuovi personaggi e le loro storie: penso alla ricostruzione del Pd con la stagione del congresso, alle elezioni europee, agli equilibri nel centrodestra, tutti tasselli di una stagione abbastanza unica".
"Rispetto a La7 - ha aggiunto Palombelli che alla guida di Otto e mezzo è stata nella stagione 2003-2004 - credo che ci rivolgiamo a un pubblico almeno in parte diverso. Il nostro è più trasversale, poi vedremo. E non dimentichiamo che il '4' è un tasto magico, il primo delle reti Mediaset, che arriva dopo il '3', e dunque ha una potenzialità pazzesca, come dimostra l'11% raggiunto dallo Sportello di Forum".
In studio Stasera Italia avrà ospiti politici ma non solo. "Vedremo di volta in volta. E proveremo a mettere al centro del dibattito la vita reale". La striscia quotidiana farà da traino a quattro prime serate importanti, con i nuovi approfondimenti di Gerardo Greco e Nicola Porro, Freedom di Roberto Giacobbo e Quarto grado. "Mi piacerà anche lanciare i programmi dei colleghi, faremo delle staffette".
Palombelli non ha nascosto la soddisfazione di tornare ad occuparsi di politica. "E' il mio tema. E in questi cinque anni alla guida di Forum, pur non parlando mai di politica, ho capito tanto della politica: le 3-400 mail che arrivano ogni settimana alla redazione del programma mi hanno permesso di conoscere la pancia del Paese, gli umori degli italiani. Per questo non mi sono stupita dei risultati elettorali. E' stato un grande allenamento a capire che Italia abbiamo davanti".