Sandokan, il pirata della Malesia diventa fumetto: a Lucca, pronti a combattere l'invasore europeo

Una nuova raccolta delle avventure dei personaggi di Emilio Salgari sarà presentata in anteprima, e sotto forma di fumetto, a "Lucca Comics & Games"

Sandokan a fumetto

Sandokan a fumetto

GdS 19 ottobre 2017

Un autore come Salgari era destinato a dare adito a continue e nuove elaborazioni dei suoi avventurosi e colorati racconti: e la sua opera indossa alla perfezione le vesti del cinema o del fumetto. 


Ora, i personaggi di una delle serie più famose di Emilio Salgari rivivono in questa nuova forma. Sandokan, Yanez, lady Marianna e le tigri della Malesia tornano ad essere protagonisti in occasione dei 30 anni di attività della Star Comics, la casa editrice che pubblicherà questa nuova serie. Il prodotto sarà presentato in anteprima nazionale a "Lucca Comics & Games", il festival internazionale del fumetto che si svolgerà dall’1 al 5 novembre.
In occasione del festival internazionale del fumetto a Lucca, verrà presentato il primo volume dal titolo "Le tigri di Mompracem e altre storie". Ogni episodio sarà composto da due parti: un riadattamento a fumetti del testo originale e una seconda parte che racconta storie inedite basate sull’universo narrativo salgariano. Il primo volume sarà disponibile nelle librerie e fumetterie di tutta Italia a partire dall’8 novembre, mentre i successivi due episodi, "I misteri della giungla nera e altre storie" e "Le due tigri e altre storie", arriveranno nei prossimi mesi. "Abbiamo deciso - spiega Claudia Bovini, direttore editoriale di Star Comics - di dar vita a un nuovo fumetto su Sandokan perché abbiamo ritenuto che un classico di questo straordinario valore meritasse una nuova iniziativa editoriale, capace di raccontare le gesta del temibile pirata con un occhio puntato sulla fedeltà al testo originale e l’altro ad un’estetica contemporanea". La Star Comics ha coinvolto nel progetto sceneggiatori e disegnatori in un team composto da autori esperti e giovani promesse "chiedendo loro - ha sottolineato a sua volta Davide G.G. Caci, publishing manager della casa editrice perugina e curatore dell’opera - di ampliare il già vasto universo narrativo legato a Sandokan, creando vicende compatibili con quelle descritte da Salgari, ma totalmente inedite".
Il primo volume, "Le tigri di Mompracem e altre storie", è l’adattamento a fumetti, scritto da David Goy e Gero e disegnato da Paolo Antiga, del primo romanzo del ciclo indo-malese, che racconta le avventure di Sandokan e dei suoi "tigrotti" impegnati in una lotta senza tregua all’invasore europeo. L’opera è costituita anche da una seconda parte che contiene tre storie brevi che raccontano altri episodi della vita dei personaggi e incontri inediti. "Il ventre del Diavolo" (realizzata da Davide Aicardi e Mario Sciuto) affronta il rapporto tra Sandokan e Mompracem; "Gli occhi della Tigre" (Davide Morando e Michael Malatini) narra una piccola parte dell’infanzia di Marianna; "La Tigre e la Volpe" (Alessandro Di Virgilio e Michela Cacciatore) è incentrata sul primo incontro tra Sandokan e Yanez. Il volume è, poi, completato da un saggio inedito a firma di due esperti salgariani come Claudio Gallo e Giuseppe Bonomi. Le copertine, invece, sono state realizzate da Pasquale Frisenda, disegnatore noto, tra l’altro, per il suo lavoro su "Tex".