L'arte di Poli raccontata un cimelio alla volta: una mostra poliedrica per il Maggio Musicale

Firenze ricorda Paolo Poli, il suo genio, la sua storia e la sua arte al Maggio Musicale Fiorentino. Lo fa con una grande mostra a lui dedicata nel foyer del teatro.

Paolo Poli

Paolo Poli

GdS 18 ottobre 2017

La città di Firenze, in occasione di questo Maggio Musicale Fiorentino, si assicura di celebrare la memoria di Paolo Poli, con una grande mostra nel foyer del teatro, in scena dal 22 ottobre 2017 al 6 gennaio 2018: un vero e proprio percorso visivo per raccontare 60 anni di carriera in scena dell'artista fiorentino, costellato di video, cimeli, bozzetti, scenografie e tanti altri documenti.


Nel maxi album di memorie allestito per rendere omaggio a Poli troveranno spazio le fotografie di scena di tutti gli spettacoli, un piccolo teatro che calerà dall'alto nell' ingresso del foyer e persino tutti i 586 aggettivi (sono stati catalogati e contati) con cui la stampa ha descritto Poli e che il pubblico potrà ora riscoprire visivamente raccolti tutti insieme. Inoltre, nei due corridoi e nel primo piano del foyer di galleria ci saranno 40 monitor, uno per ogni spettacolo che Poli ha realizzato (dal '50 al 2014) in un percorso che copre 64 anni di progetti e attività teatrale.