Il Toni Iwobi di Fiorello, leghista e lombardo: "Balotelli? Quello lì è solo un terùn"

Il comico siciliano ha fatto l'imitazione del senatore della Lega durante la trasmissione Il Rosario della Sera

Toni Iwobi e Fiorello

Toni Iwobi e Fiorello

GdS 9 marzo 2018

Nemmeno Fiorello si è potuto esimere dall'intervenire sulla questione del senatore della Lega Iwobi, ma lo ha fatto a modo suo: durante lka sua trasmissione Il Rosario della Sera, lo showman ha imitato il neoeletto senatore, recentemente al centro di polemiche a causa dei commenti di Balotelli e di Cecile Kyenge, che non trovano coerenza tra la sua scelta politica e il colore della sua pelle.


Irriverente come sempre, Fiorello caratterizza il senatore con un forte accento lombardo ("sono il senatur, vengo da Bergamo"), con sullo sfondo il Va Pensiero storico inno della Lega lombarda.


Ma non basta: l'Iwobi di Fiorello infatti sembra essere un leghista della prima ora, quando ancora i nemici erano i "terroni" e non i migranti: "Balotelli? È un terùn" ha detto riguardo le critiche del calciatore, che in effetti è di Palermo.