"Cupamente", ecco l'insolito duetto tra Mara Redeghieri e Orietta Berti

La regina della musica leggera italiana e la cantante indie ex Ustmamò cantano insieme nel brano estratto dall'album "Recidiva" della Redeghieri

Orietta Berti e Mara Redeghieri

Orietta Berti e Mara Redeghieri

GdS 14 giugno 2018

L'incontro insolito tra la regina del pop all'italiana Orietta Berti e la cantante indie rock Mara Redeghieri ha dato vita a "Cupamente", ultimo brano estratto dal disco "Recidiva" della Redeghieri uscito nel 2017. 


L'idea di un duetto insieme è della ex cantante degli Ustmamò, band degli anni Novanta che faceva parte del Consorzio suonatori indipendenti attorno a Giovanni Lindo Ferretti. 


A ottobre scorso Mara ha inviato a Orietta "Cupamente", "perché sembra - dice - una ballata per bambini grandi e penso che il timbro di lei e la sua presenza approfondiscano una sfera onirica, sognante, legata a leggende e favole di lupi cattivi". Orietta ha risposto subito: le piace e vuole cantarlo con lei. Si incontrano in studio, per la prima volta, il feeling è immediato. Il risultato è un duetto singolare, giocoso ma anche evocativo.


"Orietta Berti è un pezzo della mia terra, una stagione politica sana di un'Emilia ancora semplice e diretta - spiega Mara Redeghieri -. Lei è tutto quello che io non sono, ha la tecnica del bel canto, è una voce che vorrei avere, una delle grandi interpreti, invulnerabile. È una presenza che assicura semplicità e franchezza".


"Prima di questo duetto non avevo mai incontrato Mara personalmente - racconta Orietta Berti -. Ho scoperto una brava cantante, una brava autrice e una collega con un suo mondo musicale molto interessante da raccontare. Sul piano umano è una creatura speciale. E' emiliana come me, quindi legata alle tradizioni, con radici salde. Mi è sembrato come se ci conoscessimo da sempre".