Oksana Lyniv a Bologna, prima direttrice a guida di un’orchestra di una Fondazione italiana

La musicista sarà direttore musicale dell’ente lirico-sinfonico da gennaio dopo essere stata la prima donna a dirigere al festival wagneriano di Bayreuth

Oksana Lyniv al Comunale di Bologna. Foto Michele Lapini dal Teatro Comunale di Bologna

Oksana Lyniv al Comunale di Bologna. Foto Michele Lapini dal Teatro Comunale di Bologna

Redazione 11 ottobre 2021
Oksana Lyniv, ucraina del 1978 è direttore musicale del Teatro Comunale di Bologna e, lo ricorda l’ente felsineo, è la prima direttrice d’orchestra ai vertici di una Fondazione lirico-sinfonica italiana, ovvero del gruppo dei teatri ed enti che includono Santa Cecilia, il Maggio fiorentino, il San Carlo di Napoli. Un altro primato dopo essere stata la prima donna a salire su un podio finora precluso al genere femminile, quello del festival wagneriano di Bayreuth 2020 dove ha diretto l’Olandese volante. Attendiamo il giorno in cui una tale nomina non sarà una notizia perché la persona nominata è donna ma soltanto per il peso artistico della bacchetta. E la musicista si è già guadagnata una forte reputazione in Europa.

L’incarico inizia a gennaio, è triennale, prevede la direzione di almeno due opere di due concerti a stagione. A Bologna, con l’Orchestra del Comunale, Oksana Lyniv ha debuttato in Italia lo scorso marzo con un concerto a porte chiuse in Sala Bibiena, diffuso in streaming, ed è tornata successivamente a maggio per dirigere un concerto wagneriano con il pubblico all’Auditorium Manzoni.

Clicca qui per il sito del Teatro Comunale di Bologna

Nella stagione 2022 Oksana Lyniv dirigerà due opere, di cui una in forma di concerto, e tre concerti sinfonici. Salirà sul podio bolognese il 14 e il 15 gennaio per un’anteprima della nuova stagione: dirigerà il primo atto della Valchiria di Richard Wagner, in forma di concerto, e il poema sinfonico Morte e trasfigurazione op. 24 di Richard Strauss.