Tommaso Paradiso ritorna da solista: annunciato un nuovo album

Il disco in uscita il 15 gennaio 2022 si chiama “Space Cowboy” ed è l’esordio discografico del cantautore romano dopo la separazione di “TheGiornalisti”. Poi partirà con un tour primaverile

Tommaso Paradiso

Tommaso Paradiso

Redazione 9 settembre 2021

di Antonio Mazzolli

La separazione dai “TheGiornalisti” all’inizio dello scorso anno lasciava presagire un nuovo lavoro da solista che però la pandemia ha fermato: tutto questo tempo rinchiusi ha probabilmente permesso a Tommaso Paradiso di scrivere e arrivare alla stesura di un disco che uscirà il prossimo anno, precisamente il 15 gennaio 2022.

L’ex frontman del gruppo romano ha annunciato ieri su Instagram l’arrivo del nuovo album, che si chiamerà “Space Cowboy”.
Nei giorni precedenti, Paradiso aveva annunciato l’uscita della copertina sempre sui propri canali social: raffigurato lui in completo abito bianco e con gli occhiali da sole.

L’album è stato curato da Federico Nardelli, collaboratore tra gli altri di Ligabue, Ultimo, Gazzelle e tanti altri.

Un album, che stando ai primi ascolti, sarà in bilico tra la parte più scanzonata e quella più romantica del cantautore romano.

Un primo assaggio si potrà sentire già dal 15 settembre, quando uscirà il primo singolo che anticipa l’uscita del disco.

Nella descrizione lasciata sotto al proprio post di annuncio dell’album, Paradiso racconta la genesi di questo album, partendo da un aneddoto successogli anni fa, che ha dato poi il via alla sua carriera musicale.

“Ringrazio quell'omino che un giorno non precisato di tantissimi anni fa si dimenticò di raggiungermi nella sala prove di via Carlo Mirabello. Mi preparai mesi per quel provino, ma lui, quel produttore, non venne. Semplicemente si dimenticò, o forse nella sua testa quell'appuntamento non era mai esistito. Quella mattina piansi, ero deluso, ma cominciai a sognare. E da lì in poi più le delusioni mi attaccavano più i miei sogni si irrobustivano, mi proteggevano, mi portavano lontano. Quei sogni sono diventati canzoni e le canzoni sono diventate la mia unica salvezza, un grido, un gesto di follia, uno squarcio, la compagnia del presente, il legame con il  passato, tutte le immagini di proiezioni future, lettere imbustate e spedite con il cuore sopra. Non so se le canzoni siano genitori o figli, non l'ho ancora capito, fatto sta che oggi mi hanno accompagnato qui, in un'altra stazione, in un altro punto dello spazio e del tempo, in un'altra storia tutta da vivere e da raccontare. Sono sul precipizio dell'emozione o come urlerebbe il poeta: ‘Sto gonfio d'amore’”.

In tutto questo tempo però, il cantautore romano non ci aveva lasciato senza musica: alcuni suoi singoli hanno infatti conquistato le classifiche italiane, come “Ricordami” (disco di platino), “Ma Lo Vuoi Capire” (disco d’oro), “I nostri anni” (disco d’oro), e “Non avere paura”, certificato recentemente terzo disco di platino.

Dopo l’uscita dell’album, si potrà anche tornare a vederlo dal vivo nella primavera del 2022, con un tour posticipato forzatamente a causa della pandemia.


Queste le date già fissate:

Sabato 26 marzo   Jesolo (VE)

Martedì 29 marzo Firenze

Giovedì 31 marzo Napoli

Domenica 3 aprile  Casalecchio di Reno (BO)

Giovedì 7 aprile Roma

Domenica 10 aprile Torino

Venerdì 22 aprile Assago (MI)

Venerdì 29 aprile Bari

Martedì 3 maggio Catania

Sabato 7 maggio Reggio Calabria