Santa Cecilia, Ort e Maggio: da Haydn a Schumann concerti online

Beatrice Rana e Pappano da Roma, il violoncellista Bronzi e il direttore Mehta da Firenze: le istituzioni musicali vanno in streaming, sui social e con l’Ansa

Beatrice Rana. Foto Accademia di Santa Cecilia

Beatrice Rana. Foto Accademia di Santa Cecilia

GdS 5 novembre 2020
La lirica e la classica dopo le esperienze in primavera traghettano di nuovo sul web con le dirette streaming. L’Ansa ha fatto un accordo con le 12 Fondazioni lirico-sinfoniche che aderiscono all’Associazione Anfols (non ne fa parte la Scala) per trasmettere live-streaming produzioni realizzate ad hoc senza pubblico ma con gli artisti in presenza tramite il sito ansa.it. Nel frattempo i teatri continuano con i concerti in streaming.

L’Accademia di Santa Cecilia a Roma domani venerdì 6 novembre alle 20.30 trasmette la serata con Antonio Pappano sul podio e Beatrice Rana al pianoforte in diretta su Rai Radio Tre e in live streaming su raicultura.it e che andrà in onda su Rai 5 in prima serata alle 21.15 mercoledì 18 novembre. In programma dall’Auditorium Parco della Musica il “romanticissimo” Concerto in la minore per pianoforte e orchestra di Robert Schumann con l’eccellente e giovane pianista. Seguono la Kammersymphonie op. 9 di Arnold Schönberg e la Sinfonia n. 35 di W.A. Mozart “Haffner”.

Sempre domani venerdì, dalle 21, l’Orchestra della Toscana dal Teatro Verdi di Firenze va in streaming con il violoncellista Enrico Bronzi come direttore e, appunto, violoncello. Con diretta sul canale Youtube dell’Ort, sulle pagine facebook dell’Orchestra e del Teatro Verdi, la serata prevede musiche un concerto del 1962 di Giorgio Federico Ghedini, il Concerto n.2 per violoncello e orchestra di Franz Joseph Haydn, la Quarta Sinfonia di Ludwig van Beethoven.

Per restare nel capoluogo toscano, il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, nel progetto dell’Anfols per trasmettere appunto le serate online “Aperti nonostante tutto”, martedì 10 novembre 2020 alle 20 ha in programma “Die Schöpfung” (“La Creazione”) di Haydn, oratorio di fine ‘700 per soli, coro e orchestra diretto da Zubin Mehta. Solisti Hanna-Elisabeth Müller, Veta Pilipenko, Maximilian Schmitt, Michael Volle, diretta video dal teatro fiorentino sui social del Maggio e sui canali online dell’Agenzia Ansa