La protesta di Tiziano Ferro a Sanremo: "Anche stasera mi hanno messo in scaletta dopo mezzanotte"

Il cantante polemico sull'orario della messa in onda delle sue esibizioni, a suo parere oscurata dagli interventi di Fiorello

Tiziano Ferro

Tiziano Ferro

GdS 6 febbraio 2020

Cosa sarebbe Sanremo senza le polemiche? "Niente, anche stasera sono stato posizionato in scaletta dopo mezzanotte". Tiziano Ferro dopo aver lanciato l'hashtag #fiorelloStatteZitto torna a cavalcare, su Instragram, la polemica sull'orario della messa in onda delle sue esibizioni, a suo parere oscurata evidentemente dagli interventi di Fiorello. "Mi era stato detto sarei passato prima", scrive il cantautore che in un post amareggiato. Ferro ha anche postato la foto del messaggio lasciato nel camerino di Fiorello per scusarsi della battuta, stigmatizzata anche da Amadeus.


"Ciao Fiorello, ti chiedo scusa se ti ho provocato un dispiacere. Sono lo stesso che a dicembre - nel tuo programma - si prendeva in giro cantando con te le parole di 'Me lo prendi papa'' su una mia canzone. E in quello spirito ho pensato fosse normale scherzare con te che sei il re dei comici. Sono rammaricato - Torno a fare il cantante. #TizianoStatteZitto".