L'affondo di Ornella Vanoni: "Se Junior Cally pensa davvero quelle cose è da internare"

La cantante canterà insieme al concorrente Alberto Urso sul palco dell'Ariston: "Canteremo la voce del silenzio, la cover l'ha scelta Maria De Filippi"

Ornella Vanoni

Ornella Vanoni

GdS 6 febbraio 2020
Già l'anno scorso l'apparizione di Ornella Vanoni sul palco dell'Ariston aveva regalato uno dei momenti più indimenticabili del Festival. E per stasera, quando la cantante si esibirà insieme ad Alberto Urso in una cover di La Voce del Silenzio, c'è moltissima attesa. Perché Ornella Vanoni non ha peli sulla lingua e dice tutto quello che pensa, su chiunque. Anche su Junior Cally, il rapper tra i concorrenti inondato dalle polemiche per molti suoi testi ritenuti sessisti e misogini. Cally al momento è ultimo nella classifica generale del festival e la Vanoni lancia l'affondo: "Se pensasse davvero quello che scrive, sarebbe da internare". 
Ne ha per tutti Ornella, anche per Monica Bellucci: "Non ha scelto di non venire per il testo del rapper, ma perché non le hanno dato abbastanza soldi". Poi promuove l'intervento di Rula Jebreal, mentre boccia quello di Diletta Leotta. 
Riguardo al suo compagno di stasera, Ornella Vanoni afferma: "Alberto mi è piaciuto da subito. Non devo dargli nessun consiglio vocale, ma deve essere più moderno. Deve saper cantare bene e avere un animo rock". La cantante ha poi rivelato che la cover è stata scelta da Maria De Filippi, d'accordo poi con Amadeus. "L'altra era L'eternita'".