La pizzica canta con voce africana: Salif Keita alla Notte della Taranta

Il 24 agosto il cantore albino del Mali a Melpignano in Puglia con Elisa e Gue Pequeno. Il festival itinerante al via dal 3 agosto

Salif Keita

Salif Keita

GdS 2 agosto 2019
La pizzica canta africano. La star internazionale della serata finale della Notte della Taranta, il 24 agosto nella piazza di Melpignano nel leccese, sarà il cantore maliano Salif Keita, uno dei musicisti africani più noti al mondo, forte di un pop in cui ha rinnovato e ampliato i confini della musica dell’Africa occidentale. Probabilmente vi sarà capitato di ascoltare il suo brano più noto in occidente, Samoré (lo ha interpretato anche con la capoverdiana Cesaria Evora)

Albino, e oggetto di discriminazioni perché in alcune culture africane gli albini sono discriminati perché talvolta ritenuti portatori di disgrazie, con la sua Fondazione ne denuncia rapimenti e uccisioni degli albini in vari paesi del continente subsahariano. Salif Keita è ambasciatore della cultura per il suo Mali, terra musicalmente tra le più varie e ricche del mondo e martoriata da anni dalle offensive degli integralisti islamici e da conflitti interni tra etnie.

Salif Keita suonerà e canterà con l’Orchestra Popolare della Notte della Taranta. “Attraverso i canti della nostra tradizione lancerà un messaggio d'amore per tutte le diversità", ha dichiarato il presidente della Fondazione La Notte della Taranta, Massimo Manera: "L'incontro della pizzica con la musica del mondo celebra l'Africa con l'artista tra i più rappresentativi della world music".
Salif Keita sarà sul palco di Melpignano insieme a Elisa e al rapper Gue Pequeno. Il concertone che richiama centomila persone sarà trasmesso in diretta su Rai2 e su Radio2 Rai a partire dalle 22:40.

La Notte della Taranta è un festival itinerante che si dipana tra più paesi pugliesi: inizia domani sabato 3 agosto (clicca qui per il link al sito con il calendario).