Sanremo Giovani, Laura Ciriaco esclusa per brano non inedito

La direzione con Claudio Baglioni ha bocciato la canzone, entra Federico Angelucci. Da lunedì 17 a giovedì 20 la gara per andare all'Ariston

L'Ariston di Sanremo

L'Ariston di Sanremo

GdS 16 dicembre 2018
Il regolamento del festival di Sanremo è giustamente ferreo: niente inediti. È stata pertanto esclusa dalle 24 canzoni finaliste di Sanremo Giovani, per approdare al festival a febbraio, "L'inizio" di Laura Ciriaco. L'Organizzazione del Festival-Direzione di Rai1, dopo aver analizzato il brano e una perizia e la consulenza dell'ufficio legale della Rai, ha escluso la canzone perché troppo simile a "I won't give up", dell'artista statunitense Jason Mraz e, per i periti, non può essere considerato un inedito.
Il direttore artistico Claudio Baglioni e la commissione musicale hanno pertanto decretato che al posto di Laura Ciriaco entra Federico Angelucci con "L'uomo che verrà".
Quattro puntate pomeridiane e due prime serate in diretta
Per arrivare all'Ariston, due i posti disponibili, i 24 giovani concorrenti si sfidano in
“Sanremo Giovani”: quattro puntate pomeridiane con Luca Barbarossa presentatore, “Ecco Sanremo Giovani”, da lunedì 17 a giovedì 20 dicembre, dalle 17.50 alle 18.40, su Rai1 e Rai Radio2 in onda in contemporanea; seguono due prime serate con 12 concorrenti a puntata, giovedì 20 e venerdì 21 dicembre, presentati da Pippo Baudo e Fabio Rovazzi al Teatro del Casinò di Sanremo. Su Rai Radio2 conducono Tamara Donà e Melissa Greta Marchetto.
Durante una delle due serate Claudio Baglioni dirà chi sono i 22 big (oltre ai due giovani vincitori) del 69mo Festival della canzone italiana.
Ecco i 24 concorrenti per Sanremo Giovani scelti da Baglioni e giudici