Liam chiede al fratello di fare pace e riformare gli Oasis. Silenzio di Noel

Un tentativo, pare andato a vuoto, di ricucire i rapporti tra i due Gallagher. Liam sventola bandiera bianca su Twitter ma Noel neppure gli risponde

Liam e Noel Gallagher degli Oasis

Liam e Noel Gallagher degli Oasis

GdS 20 luglio 2018

Che sia la volta buona che i due fratelli Gallagher facciano veramente pace e tornino a suonare insieme? Lo sperano i tantissimi fan degli Oasis, la band britannica che si e' separata nel 2009 a causa di una frattura, apparentemente insanabile, tra Liam e Noel.A fare ora il primo passo è stato proprio Liam che su Twitter ha esortato il fratello, dicendo che "e' ora" di tornare a unirsi nel "grande O", riferendosi alla prima lettera del nome del gruppo. Il frontman ha anche sottolineato che "perdona" Noel, il quale tuttavia non ha replicato in alcun modo.


Toccando per l'ultima volta l'argomento a novembre, in un'intervista alla Bbc, aveva anzi detto seccamente di non essere interessato a un reunion. Anche se Liam insiste a non voler considerare quelle parole come un 'no' definitivo. I due Gallagher si separarono malamente nel 2009, al culmine di un conflitto segnato da episodi plateali come il lancio di una prugna da parte di Liam sulla testa di Noel. 
 In 18 anni di attività, il gruppo di Manchester - che ha all'attivo successi dal calibro di "Wonderwall" o "Don't Look Back in Anger" - ha venduto oltre 90 milioni di album in tutto