Bancarotta Gibson: è la fine delle chitarre rock

Lo storico produttore getta la spugna dopo 120 anni di gloriosa attività. Hanno suonato Gibson mostri sacri come Elvis, Eric Clapton, Jimi Hendrix, Santana, Jimmy Page

Marc Bolan dei T Rex

Marc Bolan dei T Rex

GdS 2 maggio 2018

E' una notizia che farà tristezza a tutti gli appassionati di musica. Gibson, lo storico produttore di chitarre americano, getta la spugna dopo 120 anni di gloriosa attività e chiede la bancarotta.


Con il ricorso al Chapter 11, Gibson punta al rilancio liquidando le sue attività di elettronica per il consumo e di accessori e riorganizzando quelle per gli strumenti musicali. E soprattutto a una riduzione del debito. Le chitarre Gibson sono state toccate da mostri sacri del blues e del rock come B.B. King, Elvis, Eric Clapton, Jimi Hendrix, Santana, Jimmy  Page. Gibson è stata fondata nel 1894 e le sue chitarre elettriche Les Paul sono fra le più vendute di tutti i tempi.