Perché ho lasciato Michele Placido? La differenza d'età è diventata abissale

Federica Vincenti, la moglie del regista, esordisce nel mondo della musica come Luna. Lei che ha quasi 40 anni meno del marito racconta a Vanity Fair una crisi di coppia senza sbocchi

Michele Placido e Federica Vincenti il giorno delle nozze

Michele Placido e Federica Vincenti il giorno delle nozze

GdS 20 dicembre 2017

Federica Vincenti da 17 anni è anche la moglie di Michele Placido e la mamma di Gabriele, il loro bambino di 11 anni. Lei ha 34 anni, ora, il regista 71. E su Vanity Fair si confessa, per presentare la sua nuova Federica, che si chiama Luna e dopo da tanto teatro ha deciso di occuparsi di musica. Ma racconta anche della 'crisi' tra lei e il regista.
Spiega a Vanity Fair: "l’amore cambia. Quando è agli inizi non ci pensi: che un giorno quella differenza d’età vi dividerà per forza di cose, che tra voi ci sarà la vecchiaia, e che sarà abissale. Una distanza che si è allargata, piano piano. Fino a farsi voragine, non a distruggerci, ma a governare lei. Cambia il corpo, cambiano i muscoli, le forze. Cambia la testa, può togliere i pensieri e il ricordo a un uomo che ha fatto la cultura nel mondo al pari di mostri d’intelletto come Monicelli, Albertazzi. Cambiano i desideri. Le voglie non sono più comuni. È raro che usciamo, ma l’altra sera per esempio eravamo a un concerto di Ermal Meta. Ballavo. Mi ha guardato: “Fede, ma che stai a fà? Che te balli?”. A 70 anni l’uomo della mia vita e padre di mio figlio resta l’uomo della mia vita e il padre di mio figlio anche nell’allontanarci, anche a stagione dell’amore finita, perché comunque resta che io ci sarò sempre per lui e lui ci sarà sempre per me, e questo ci fortifica".