Addio al jazzista cubano Ernesto 'Tito' Puentes

Direttore dell'orchestra big band, si era fatto conoscere a Cuba negli '40, prima di diventare famoso a livello internazionale

Ernesto Tito Puentes

Ernesto Tito Puentes

GdS 8 giugno 2017

Ci ha lasciato, questo giovedi, nel sud della Francia, il musicista jazz cubano Tito Puentes, all'età di 88 anni. Direttore dell'orchestra big band, si era fatto conoscere a Cuba negli '40. prima di diventare famoso a livello internazionale. E' stato il trombettista con più di 200 album pubblicati in carriera. Il suo ultimo album, "Gracias" nel 2012, ha portato alla ribalta jazzman come Camerun Manu Dibango e Ibrahim Maalouf, trombettista franco-libanese. Negli anni Cinquanta si stabilì in Francia e per Jean-Louis Perrier è stato " Puentes si stabilì in Francia negli anni Cinquanta. "Il cubano più parigino ... che si è unito ad altri salseros" ha detto riferendosi ad una sessione improvvisata di jazz. Ma Puentes preferiva il termine Afro-Cuban piuttosto che la salsa. "Quando ho cominciato a suonare jazz i miei connazionali hanno detto che non sono più cubano, ma un jazzista. Oggi mi chiamo salsero ... preferisco il termine musicale Afro-Cubano piuttosto che la salsa, che sembra inesatto e soprattutto, è stato inventato dagli americani", aveva detto Puentes.