Appello per il festival di letteratura per ragazzi: Tuttestorie cerca sostenitori

Un errore burocratico ha escluso gli organizzatori dal bando per i contributi pubblici: l'evento lancia la campagna di crowdfouding #dinecessitàtribù

Una delle edizioni passate del festival Tuttestorie

Una delle edizioni passate del festival Tuttestorie

GdS 7 giugno 2018

Tuttestorie è uno dei festival di letteratura per l’infanzia più importanti d’Italia con oltre 25.000 presenze tra il pubblico: si svolgerà all’Exma di Cagliari e in altri 20 comuni della Sardegna dal 4 al 12 ottobre e sarà dedicato al tema dei desideri col suggestivo “Voglio l’erba delle stelle” come titolo.


Succede però che un festival di tale portata, giunto alla sua tredicesima edizione, si inceppi in un errore burocratico nella rinomina di un file: succede.


Succede anche che a causa di questo errore si scateni una deriva degli eventi: da qui la decisione, da parte del Comune di Cagliari, di escludere il festival dal bando dei contributi culturali: dura lex, sed lex.


Succede ed era scritto nei numeri: è la tredicesima edizione… e si sa, il 13 un po’ di sfiga la porta.


Peccato però che un ammanco di 30 mila euro rischi di compromettere un festival che è punto d’incontro di oltre 70 ospiti italiani ed internazionali, 14 mila studenti, migliaia di famiglie, una macchina organizzativa composta da centinaia di volontari che è capace di offrire quasi 400 spettacoli e laboratori al suo pubblico.


Tuttavia il festival si farà, stringendo i denti, assumendosi grandi margini di rischio, e per non arrendersi ha deciso di lanciare una campagna di crowdfunding online, così da poter reperire dalla rete una parte di quello che non è riuscita ad ottenere dalle istituzioni.


Sul sito www.tuttestorie.it è possibile sostenere il festival facendo una donazione libera o semplicemente condividendo la campagna sui social: si chiama #dinecessitàtribù e fa leva sull’affetto dei suoi sostenitori ai quali il festival vuole garantire, anche quest’anno, gli stessi standard qualitativi ai quali li ha abituati nelle edizioni precedenti.


Donare è molto semplice e richiede pochi clic, si può fare tramite bonifico, PayPal o carta di credito; ma per chi volesse c’è anche la possibilità di donare in contanti presentandosi nella libreria Tuttestorie in via Orlando Vittorio Emanuele 4 a Cagliari.


C’è tempo sino al 25 giugno per poter dare una mano e portare a casa un po’ di erba delle stelle: facciamo tutti #dinecessitàtribù.