Tiziano Ferro al ministro Fontana: "non voglio supporto, ma smettere di sentirmi invisibile"

Il cantante risponde con una storia su Instagram al Ministro della Famiglia che sostiene che 'le famiglie arcobaleno non esistono'

Tiziano Ferro

Tiziano Ferro

GdS 3 giugno 2018

Al Ministro della Famiglia Lorenzo Fontana che sostiene - sbagliando - che 'le famiglie arcobaleno per legge non esistono' risponde anche il cantante Tiziano Ferro, che risponde con una storia su Instagram: "non voglio supporto! Mi basterebbe smettere di sentirmi invisibile'.


Tiziano Ferro ha dichiarato la propria omosessualità nel 2010 e da quel momento è stato sempre impegnato nelle battaglie per il riconoscimento dei diritti civili: nel 2016 è stato testimonial del Gay Pride a Latina, sua città di nascita nel 1980.