L'attrice iraniana: Congratulazioni signor Trump per aver celebrato un bagno di sangue!

La premio Oscar Taraneh Alidous ha replicato su twitter al commento del miliardario xenofobo che parlava di giorno storico per Israele

Taraneh Alidous

Taraneh Alidous

GdS 15 maggio 2018

Una strage della quale (in parte) il responsabile è anche l'attuale inquilino della Casa Bianca che riconoscendo Gerusalemme come capitale di Israele ha voluto umiliare i palestinesi e calpestare i loro diritti, in combutta con la peggiore destra israeliana guidata da Netanyahu.
Ma le proteste non mancano; "Congratulazioni signor Trump per aver celebrato un bagno di sangue!": così su Twitter l'attrice premio Oscar iraniana Taraneh Alidousti, replicando ieri ai tweet di Trump che, riferendosi all'apertura dell'ambasciata Usa a Gerusalemme, parlava di "giorno storico per Israele".
Sono diverse le personalità del cinema iraniano, dello sport, funzionari e persone comuni che hanno inviato messaggi di protesa sui social media. Alidousti ha boicottato la cerimonia degli Awards del 2017 per protestare contro le limitazioni ai visti imposti dall'amministrazione Trump per gli iraniani, parlando di un "atto razzista". 'The Salesman', in cui Alidousti è la protagonista, ha vinto il premio nella categoria miglior film straniero.