Jennifer Lopez racconta: fui molestata sessualmente a inizio carriera

La cantante a attrice parla dopo molti anni: sono cresciuta nel Bronx e riuscii a tenere testa alle richieste

Jennifer Lopez

Jennifer Lopez

GdS 16 marzo 2018

L'enesima vittima che trova in coraggio di parlarne a distanza di molto tempo: «Ho subito molestie all'inizio della mia carriera». È Jennifer Lopez a rivelarlo in un'intervista a Harper's Bazar. L'attrice e cantante di origini portoricane, fervida sostenitrice del movimento 'Time's Up', ha detto che le fu chiesto di togliersi la camicetta e di mostrare il seno.


«Sì, mi fu chiesto - ha raccontato - ma non l'ho fatto». La richiesta venne da un regista di uno dei suoi primi film, tuttavia lei preferisce non fare nomi.


«Ricordo - continua - che il cuore mi salì in gola. Pensai, "cosa ho fatto? Quest'uomo mi sta dando un lavoro"». La Lopez, inoltre, ha detto che il Bronx (quartiere di New York dove è nata e cresciuta, ndr) che c'è in lei ebbe la meglio e per questo è riuscita a tenere testa ad una persona in una posizione di potere.