Russell Crowe contro il divieto di sedersi a Trinità dei Monti: "Molestare i turisti non va bene"

L'attore contro il divieto imposto da Virginia Raggi: Provo compassione per i bravi uomini e donne che dovranno andare in giro per attuare queste piccole regole"

Russell Crowe

Russell Crowe

GdS 10 agosto 2019
Le nuove, contestatissime regole sul decoro urbano a Roma che implicano anche il divieto si sedersi sulla scalinata di Trinità dei Monti a Piazza di Spagna hanno trovato un critico anche nell'attore Russel Crowe, protagonista del celebre film di Ridley Scott 'Il Gladiatore'. 
L'attore ha infatti scritto su twitter: "Molestare i turisti non fa bene agli affari. Provo compassione per i bravi uomini e donne che dovranno andare in giro per attuare queste piccole regole. Roma appartiene a coloro che credono a Roma. Adoro la città eterna con tutto il mio cuore".