Addio Stan Lee, papà dei supereroi: il genio della Marvel è morto a 95 anni

Da Spiderman agli Xmen ai Fantastici 4, Stan Lee aveva creato tutti i supereroi più famosi della Marvel

Stan Lee

Stan Lee

GdS 12 novembre 2018

Una notizia che sciocca e intristisce profondamente il mondo del fumetto, quella della morte di Stan Lee. Perché anche con i suoi 95 anni, il papà di quasi tutti i più famosi supereroi della Marvel, da Spiderman fino ai Fantastici 4, dimostrava una vitalità e un ingegno che ha conservato fino alla fine della sua lunga vita. Era egli stesso un supereroe e i fan di tutto il mondo sono profondamente colpiti e addolorati dalla sua fine. 


Stan Lee aveva iniziato la sua carriera nel 1939 e in coppia con il fumettista Jack Kirby creò i Fantastici 4 nel 1961, dopo ben vent'anni di gavetta. 


I personaggi di Lee - a tutto tondo, più moralmente complessi - contribuirono a un revival nel moribondo mondo del fumetto dopo che negli anni Cinquanta i comics erano stati messi sul banco degli imputati dal Senato americano con l'accusa di aver contribuito alla criminalità giovanile.


La Disney, che nel 2009 ha acquistato la Marvel, ha contribuito a riportare in vita tutti i supereroi creati da Stan con la saga degli Avengers, ancora in corso. E in ogni film della saga, Stan Lee aveva partecipato con un piccolo cameo e per i fan sarà dura dover rinunciare alla tradizione di vederlo comparire all'improvviso, per pochi secondi, sorridente ed energico come sempre, felice di vedere che ancora dopo tutti questi anni i suoi personaggi continuano a far sognare generazioni di ragazzi e adulti.