Samuel L. Jackson contro Trump: armare gli insegnanti è sbagliato

L'attore protagonista di Pulp Fiction twitta contro il miliardario: lui non si è mai trovato in una sparatoria

Samuel L. Jackson,

Samuel L. Jackson,

GdS 25 febbraio 2018

L’unica soluzione è quella di eliminare le armi, non di aumentare il numero di quelli che le possono usare: Anche Samuel L. Jackson, l'attore fra i protagonisti di Pulp Fiction, ha attaccato Donald Trump, criticandone l'idea di armare gli insegnanti.


«Qualcuno che è stato in una sparatoria può dire» a Trump «che non è mai stato in una sparatoria che il piano di armare gli insegnanti è sbagliato?», ha twittato Jackson. E i suoi 140 caratteri diventano virali.


La presa di posizione dell'attore va ad aumentare il coro degli scettici nei confronti del piano del presidente, fra i quali ci sono molti insegnanti.


«Quello di cui abbiamo bisogno è far sì che le armi non finiscano nelle mani di chi vuole massacrare bambini innocenti», ha affermato l'associazione nazionale degli insegnanti.