Nastri arcobaleno a Sanremo: la politica deve capire che siamo tanti

Il Festival è il luogo giusto per sensibilizzare le persone sul tema dei diritti civili, visti i grandi ascolti

GdS 10 febbraio 2016
[b]di Andrea Pinna[/b]

L'idea di chiedere ai cantanti di mostrare dei nastri arcobaleno per sostenere la battaglia sulle Unioni civili è nata poche ore prima l'inizio della prima serata del Festival. Non pensavo quindi fosse accolta. Invece sono molto contento che 5 di loro su 10 abbiano aderito.



La politica deve capire che siamo tanti e che siamo tutti disposti a lottare per ottenere quello che da cittadini ci è dovuto. Oggi spero si ripeta. Spero che altri cantanti aderiscano. E' il luogo giusto per sensibilizzare le persone sul tema dei diritti civili, visti gli ascolto che registra Sanremo. Sono anche molto contento del fatto che al contrario di ieri stasera gli artisti hanno il permesso ufficiale del direttore di Rai1. Non ci resta che vedere quanti e chi aderiranno.



{{*ExtraImg_172482_ArtImgCenter_500x500_}}