Accusato di molestie, Geoffrey Rush è in depressione: 'non mangia, non dorme e non esce di casa'

Lo riferisce l'avvocato dell'attore premio Oscar per Shine. Il Sydney Daily Telegraph lo ha accusato di aver molestato un'attrice nel 2015

Geoffrey Rush

Geoffrey Rush

GdS 9 aprile 2018

Dopo che un giornale australiano, il Sydney Daily Telegraph, lo ha accusato di molestie sessuali nei confronti dell'attrice Eryn Jean Norvill durante la produzione di un Re Lear nel 2015, Geoffrey Rush, premio Oscar per Shine, 'non esce più di casa e ha smesso di mangiare' sostiene il suo avvocato.


Rush, che ha comunque fatto causa per diffamazione al giornale, sembra convinto che la sua carriera abbia subito un danno irreparabile: a quanto riferisce l'avvocato, l'attore ha cominciato a soffrire di insonnia, a prendere farmaci per dormire e per calmare l'ansia e sono tre mesi che non esce più di casa. 


Rush ha 66 anni ed è un attore molto conosciuto dal pubblico di tutte le età: oltre al premio Oscar, è noto ai più giovani per la sua interpretazione di Capitan Barbossa nel fortunato franchise 'Pirati dei Caraibi'; è stato accanto a Colin Firth nel pluripremiato film 'Il Discorso del Re' e ha anche lavorato con Giuseppe Tornatore, che lo ha scelto come protagonista per 'La Migliore Offerta'.