"Ciak si gira!" Giffoni Film Festival 2021 torna dal vivo

Dal 21 al 31 luglio, cinquemila ragazze e ragazzi, più di 150 ospiti e rassegne cinematografiche si incontreranno nel paese campano per il cinquantennale. Claudio Gubitosi: "un grido di felicità"

Giffoni Film Festival

Giffoni Film Festival

Redazione 16 aprile 2021

Dal 21 al 31 luglio, cinquemila ragazze e ragazzi di 90 città italiane e 20 nazioni potranno riconquistare gli spazi, gli ambienti, le sale e sogni che hanno segnato la loro vita a Giffoni, quest’anno per la cinquantesima edizione. “Un grido di felicità in un anno dove bisogna ancora rispettare regole e comportamenti per poter poi volare, nel 2022, sulle ali della libertà”, si legge in una nota del Giffoni Film Festival. 

 “#Giffoni50Plus avvia il suo percorso verso la normalità, la ripresa delle attività e della fiducia vicino, ancor di più, a chi ha subito enormi disagi affettivi e psicologici,” spiega il fondatore e direttore Claudio Gubitosi, “Giffoni c’è e risponde con un’edizione meravigliosa, anche se ancora sotto tutela. Il mondo dei giffoner attendeva questa notizia dallo scorso anno. Ci siamo e siamo pronti per un programma pensato per promuovere ancor di più valori, benessere e riconquista delle identità”.



Saranno non meno di 50 gli hub in Italia e 20 in altrettante nazioni, per oltre 3000 juror a distanza. Saranno 150 i film che verranno proposti nelle varie sezioni, 9 i grandi eventi dedicati alle anteprime. Non meno di 150 tra talenti e ospiti saranno protagonisti con i ragazzi nelle varie attività di incontro, dibattito e performance. 

Le masterclass sono state tutte concentrate in una sola nuova sezione: “Giffoni Impact!”, riservata a 200 giovani italiani dai 18 ai 28 anni, che avranno l’occasione di incontrare giornalisti, artisti dal mondo dello spettacolo, dell’arte e della cultura. Confermata una delle sezioni che ha riscontrato più successo nelle precedenti edizioni: VivoGiffoni.

La grande arena per la musica sarà riproposta nell'ampio spazio della Piazza Fratelli Lumiere e vedrà 25 tra i migliori artisti del momento. Dalle 22 alle 24, rispettando le regole sanitarie, si tornerà ad ascoltare e condividere la musica dal vivo.
Prima dell’inizio del festival, Giffoni ha scelto di presentarsi al mondo attraverso i parchi archeologici di Pompei e Paestum e con attività previste nel Museo Archeologico di Pontecagnano, insieme a molti altri eventi e attività in giro per l’Italia.

Clicca qui per il programma completo