“Notturno” di Gianfranco Rosi nella shortlist dei documentari per gli Oscar

Nella preselezione “Pinocchio” è in corsa per il trucco, “La vita davanti a sé” per la musica e la canzone di Diane Warren e Laura Pausini

Notturno

Notturno

redazione 10 febbraio 2021
“Notturno” di Gianfranco Rosi tra i documentari, “Pinocchio” di Matteo Garrone nella categoria del trucco, e “La vita davanti a sé” di Edoardo Ponti per la colonna sonora e per la canzone originale “Io sì – Seen”, di Diane Warren con Niccolò Agliardi e Laura Pausini che canta il brano: sono le presenze italiane nelle preselezioni dell’Academy per gli Oscar. E l’italiano Filippo Meneghetti è candidato tra i nove film stranieri ammessi ma per il cinema francese e con il film “Due”, già nominato anche ai Golden Globes. Tra i cortometraggi documentari figura anche “Cosa farebbe Sophia Loren” di Ross Kauffman con Sophia Loren e il regista della “Vita davanti a sé” e figlio della star Edoardo Ponti.

Il film di Rosi, un viaggio lungo tre anni trascorsi nelle zone di confine tra Siria, Libano, Iraq e Kurdistan, non è stato ammesso nella categoria del miglior film straniero 

Il 15 marzo l’Academy annuncerà la shortlist delle nomination finali dalle candidature rimaste in corsa, il 25 aprile si terrà la cerimonia degli Oscar, due mesi dopo il periodo usuale a causa della pandemia da Covid. Un titolo per concorrere deve essere distribuito nel Nord America. “Notturno” è distribuito dalla Super Ltd, divisione di Neon.