“Tutte a casa per il Covid19”: video-diari di donne per raccontare l’emergenza

Il collettivo delle Mujeres nel cinema invita a mandare brevi video-diari per raccontare rapporti personali e lavoro ai tempi del virus

L’immagine delle Mujeres del cinema

L’immagine delle Mujeres del cinema

GdS 4 aprile 2020
Le Mujeres nel cinema hanno varato il progetto di un documentario che nel titolo promette una dose di sana ironia: “Tutte a casa - Donne, Lavoro, Relazioni ai tempi del Covid-19”. Il gruppo di documentariste, sceneggiatrici, autrici teatrali, filmaker, con il profilo Facebook lancia la proposta di tanti video-diari per raccontare, attraverso fatti, cronache, sentimenti, lo scenario attuale nell’emergenza e con argomenti già spiegati chiaramente nel titolo.

Come traccia le professioniste dello spettacolo pongono varie domande. Tra le tante: “Avevamo dei soldi da parte per poter far fronte alle emergenze? Avevamo un piano B o ce lo stiamo creando in questi giorni? Ci hanno licenziate, messe in stand-by? Come ci fa sentire non avere più il lavoro o il progetto a cui ci stavamo dedicando? Come sono cambiate le nostre abitudini? Abbiamo scoperto nuove passioni? Sono nate nuove amicizie? Quali sono le paure, i pensieri, i desideri quando tutto si ferma? Come impieghiamo questo tempo?”.

Per inviare materiale, potete far capo alla pagina Facebook del collettivo @mujeresdelcinemapagofficial o a quella del progetto @tutteacasa